La dentiera come opzione per i denti mancanti. Scopri vantaggi e possibilità

Introduzione alla dentiera: protesi mobile, o rimovibile

La dentiera rappresenta una delle soluzioni più consolidate e tradizionali nel campo odontoiatrico per coloro che hanno perso uno o più denti a causa di infortuni, malattie o semplice usura nel tempo. Questa tipologia di protesi, spesso denominata “mobile” o “rimovibile”, ha permesso a innumerevoli persone di recuperare non solo la funzione masticatoria, ma anche la fiducia nel proprio sorriso.

 

Le protesi fisse, come gli impianti dentali, sono ancorate permanentemente alla mascella o alla mandibola, offrendo una soluzione più permanente ma anche più invasiva. In contrasto, le dentiere offrono flessibilità; possono essere facilmente rimosse per la pulizia o durante la notte, e reinserite al mattino o prima di mangiare. Questa capacità di rimozione e reinserimento fa sì che molte persone, in particolare chi non desidera o non può sottoporsi a un intervento chirurgico, preferiscano la dentiera come soluzione per la perdita dei denti.

 

Composta principalmente da una base, che può essere fatta di resina, metallo o una combinazione di entrambi, la dentiera è progettata per imitare l’aspetto e la sensazione delle gengive naturali. I denti artificiali, che sono solitamente fatti di resina o ceramica, sono poi fissati a questa base. L’obiettivo nella progettazione di una dentiera è duplice: estetica e funzionalità. Deve non solo sembrare reale, ma anche funzionare come i denti naturali, permettendo al paziente di masticare, parlare e sorridere con comfort e fiducia.

 

Con il progresso della tecnologia odontoiatrica, le dentiere di oggi sono ben lontane dai modelli rigidi e ingombranti del passato. Sono più leggere, più confortevoli e possono essere personalizzate in base alle esigenze individuali di ogni paziente, garantendo una migliore adattabilità e un aspetto più naturale.

I vantaggi della dentiera rispetto alle protesi fisse

Sebbene la scelta tra dentiere e protesi fisse dipenda spesso dalle esigenze individuali e dalle preferenze dei pazienti, le dentiere presentano numerosi vantaggi che le rendono una soluzione preferita da molte persone. Ecco un’analisi dettagliata dei principali vantaggi delle dentiere rispetto alle protesi fisse:

 

Procedura Meno Invasiva: Uno dei principali vantaggi delle dentiere è che la loro installazione di solito non richiede interventi chirurgici complessi. Le protesi fisse, come gli impianti dentali, spesso necessitano di chirurgia per ancorare le protesi direttamente nella mascella. Questa natura meno invasiva delle dentiere le rende ideali per chi desidera evitare procedure chirurgiche o per chi ha controindicazioni mediche che rendono la chirurgia rischiosa.

 

Costo: In generale, le dentiere sono meno costose rispetto alle protesi fisse, specialmente agli impianti dentali. Questo le rende una soluzione più accessibile per una vasta gamma di pazienti, offrendo un equilibrio tra funzionalità e costo.

 

Flessibilità e Facilità di Manutenzione: Le dentiere sono rimovibili, il che significa che possono essere tolte per la pulizia o durante la notte. Questa caratteristica le rende particolarmente facili da mantenere pulite, riducendo il rischio di infezioni e malattie gengivali. Inoltre, in caso di danni, le dentiere possono essere riparate o sostituite con relativa facilità.

 

Tempistica: Mentre la realizzazione e l’installazione di protesi fisse come gli impianti possono richiedere diverse visite e mesi di guarigione, le dentiere possono spesso essere realizzate e adattate in un periodo di tempo più breve, consentendo ai pazienti di recuperare rapidamente la loro funzionalità masticatoria e il loro aspetto estetico.

 

Opzione per chi ha poco osso: Non tutti i pazienti hanno la densità ossea adeguata per supportare impianti dentali. In tali casi, le dentiere rappresentano una soluzione efficace senza la necessità di procedure aggiuntive come l’innesto osseo.

Estetica: Con i moderni materiali e tecniche di produzione, le dentiere possono essere progettate per apparire estremamente naturali, mimando l’aspetto e il colore dei denti naturali del paziente.

Processo di realizzazione delle dentiere

Creare una dentiera su misura è un processo meticoloso e dettagliato, progettato per assicurare che ogni paziente riceva una protesi che si adatti perfettamente alla sua bocca, offrendo al contempo funzionalità e estetica. Ecco un’analisi approfondita delle fasi coinvolte nella realizzazione delle dentiere:

 

Consultazione e Valutazione Iniziale: Il primo passo è sempre una visita e una consultazione dettagliata con il dentista. Questa fase permette al dentista di esaminare la bocca del paziente, valutare la salute orale e discutere delle aspettative e delle esigenze specifiche del paziente.

Vengono discussi diversi tipi di dentiere (totali, parziali, flessibili) e i materiali disponibili.

 

Presa delle Impronte: Dopo la consultazione, vengono prese le impronte precise della bocca del paziente. Questo è fondamentale per garantire che la dentiera si adatti perfettamente alla forma dell’osso.

Queste impronte vengono poi utilizzate per creare un modello della bocca del paziente.

 

Creazione del Modello Preliminare: Basandosi sulle impronte, viene creato un modello in gesso o in resina della bocca. Questo modello serve come prototipo per la dentiera e può essere utilizzato per fare prove di calzata e per fare eventuali aggiustamenti.

 

Prova della Dentiera: Prima di procedere con la versione finale, viene realizzata una dentiera provvisoria. Questo passaggio è cruciale per garantire comfort e funzionalità.

Durante le prove, il paziente e il dentista possono valutare l’aspetto, la sensazione e l’adattabilità della dentiera, apportando le necessarie modifiche.

 

Finalizzazione e Produzione: Una volta che il modello e la prova sono stati approvati, inizia il processo di produzione finale. Vengono utilizzati materiali di alta qualità, come resine acriliche e ceramiche, per creare una dentiera resistente e dall’aspetto naturale.

I denti artificiali vengono posizionati uno per uno, assicurando che la loro disposizione e colorazione siano ottimali.

 

Installazione e Adattamento: Una volta completata la dentiera, viene installata nella bocca del paziente. Durante questa fase, vengono effettuati gli ultimi aggiustamenti per garantire una calzata perfetta. Il dentista fornirà istruzioni dettagliate su come prendersi cura della nuova dentiera, suggerimenti per mangiare e parlare, e consigli sull’igiene orale.

Follow-up: Dopo l’installazione, sono programmati degli appuntamenti di follow-up per assicurarsi che la dentiera rimanga comoda e per eseguire eventuali aggiustamenti necessari a seguito di cambiamenti nella bocca o dell’usura della protesi.

Cura e manutenzione della dentiera e dell’igiene orale con la dentiera

Sebbene sia progettata per resistere all’usura quotidiana, la dentiera necessita di una cura e manutenzione adeguate per preservare la sua integrità e assicurare che funzioni al meglio per anni. Oltre a prendersi cura della dentiera, è essenziale mantenere una buona igiene orale anche quando si indossa una protesi. Ecco una panoramica dettagliata su come prendersi cura delle dentiere e mantenere una salute orale ottimale:

 

Pulizia Quotidiana della Dentiera

 

  • Rimuovere la dentiera e sciacquarla sotto acqua corrente per eliminare i residui di cibo. Utilizzare una spazzola da denti morbida o una spazzola progettata specificamente per le dentiere e un detergente non abrasivo.
  • Evitare di utilizzare dentifrici regolari poiché possono graffiare la superficie delle dentiere.
  • Pulire delicatamente la dentiera da tutte le angolazioni, assicurandosi di rimuovere qualsiasi deposito o placca.
  • Sciacquare nuovamente dopo la pulizia.

 

Conservazione della Dentiera

 

  • Quando la dentiera non viene indossata, come durante la notte, dovrebbe essere immersa in acqua o in una soluzione specifica per dentiere per prevenire la disidratazione e mantenere la sua forma.
  • Evitare di utilizzare acqua calda poiché potrebbe deformare la dentiera.

 

Igiene Orale Regolare

 

  • Anche se si indossa una dentiera, la salute delle gengive, della lingua e del palato è fondamentale. Queste aree dovrebbero essere pulite giornalmente con una spazzola da denti morbida per rimuovere la placca e stimolare la circolazione.
  • L’uso di un collutorio antimicrobico può aiutare a ridurre i batteri e mantenere un alito fresco.

 

Evitare Prodotti Chimici Aggressivi

 

  • Non utilizzare prodotti a base di cloro sulla dentiera poiché possono decolorare la resina.
  • Evitare soluzioni sbiancanti che potrebbero danneggiare la dentiera.

 

Controlli Regolari dal Dentista

 

  • È essenziale visitare il dentista regolarmente per controlli e pulizie professionali. Questo garantisce che la dentiera sia in buone condizioni e che non ci siano problemi con la bocca o le gengive.
  • All’inizio, nuove dentiere potrebbero causare piccole irritazioni o vesciche. Segnalare questi problemi al dentista in modo che possano essere risolti rapidamente.

 

Alimentazione e Abitudini

 

  • Prestare attenzione quando si mangiano cibi duri o appiccicosi. Questi possono causare danni o spostare la dentiera.
  • Evitare di mordere con i denti anteriori per prevenire lo spostamento della dentiera.
  • Sconsigliato l’uso di prodotti a base di tabacco che possono macchiare e danneggiare la dentiera.
  • Prendersi cura della dentiera e della salute orale richiede un impegno quotidiano, ma con attenzione e pratiche adeguate, si può garantire che la dentiera duri a lungo e si mantenga in condizioni ottimali, mentre la bocca rimane sana.

Durata della dentiera e possibili aggiustamenti

La durata di una dentiera dipende da diversi fattori, tra cui la qualità dei materiali utilizzati, la cura quotidiana, l’usura e l’adeguamento periodico. Una dentiera ben realizzata e ben curata può servire efficacemente il suo portatore per molti anni. Tuttavia, anche con una manutenzione diligente, non è raro che si verifichino necessità di aggiustamenti o riparazioni nel corso del tempo.

 

Con il trascorrere degli anni, la bocca di un individuo può subire cambiamenti naturali. Questi cambiamenti possono derivare dalla perdita ossea, dalle fluttuazioni di peso, dall’invecchiamento o da altre condizioni orali. Queste modifiche nella struttura orale possono portare a una calzata meno adeguata della dentiera, causando scomodità, movimenti indesiderati o anche dolore.

 

In tali situazioni, può essere necessario un aggiustamento professionale. Gli aggiustamenti possono variare da semplici modifiche per migliorare il comfort, come la rimodellazione della base in resina, a riparazioni più complesse come la sostituzione di denti rotti o l’aggiunta di materiale per compensare la perdita di tessuto gengivale.

 

Oltre ai cambiamenti strutturali, l’usura naturale può anche avere un impatto sulla dentiera. La masticazione quotidiana, ad esempio, può portare a un’usura graduale dei denti artificiali, che potrebbe richiedere la sostituzione di alcuni denti o, in alcuni casi, la realizzazione di una nuova dentiera.

 

È essenziale sottolineare l’importanza delle visite periodiche dal dentista. Queste visite non solo aiutano a identificare e affrontare tempestivamente qualsiasi problema con la dentiera, ma permettono anche di controllare la salute generale della bocca, delle gengive e dei tessuti circostanti. Inoltre, durante queste visite, il dentista può fornire consigli su come estendere la vita della dentiera e quando potrebbe essere il momento di considerare una sostituzione.

Domande frequenti

La dentiera è visibile?

 

Le dentiere moderne sono progettate per essere il più naturali possibile, cercando di mimetizzarsi con l’aspetto dei denti naturali. L’obiettivo è renderle quasi indistinguibili dai veri denti, garantendo un aspetto estetico e funzionale. La qualità della realizzazione e la personalizzazione possono rendere la dentiera molto discreta.

 

Quanto tempo ci vuole per abituarsi a una nuova dentiera?

 

L’adattamento a una nuova dentiera può variare da individuo a individuo. Mentre alcune persone potrebbero sentirsi a proprio agio quasi immediatamente, altre potrebbero aver bisogno di alcune settimane o persino mesi per adattarsi completamente. Tuttavia, la maggior parte delle persone si adatta entro poche settimane.

 

Posso mangiare tutto con la dentiera?

 

All’inizio, potrebbero esserci alcune restrizioni sugli alimenti che si possono mangiare mentre ci si adatta alla nuova dentiera. Tuttavia, con il tempo, la pratica e l’adattamento, la maggior parte degli alimenti può essere consumata. Si consiglia di iniziare con cibi morbidi e di evitare cibi particolarmente duri o appiccicosi finché non ci si sente a proprio agio.

 

La dentiera può causare dolore?

 

Una dentiera correttamente realizzata e adattata non dovrebbe causare dolore. Tuttavia, è normale sperimentare piccoli disagi o sensazioni di pressione durante i primi giorni o settimane di adattamento. Se il disagio persiste o diventa doloroso, è essenziale consultare il dentista per possibili aggiustamenti.

 

Quanto spesso dovrei sostituire la mia dentiera?

 

La durata di una dentiera può variare a seconda della cura, dell’usura e dei cambiamenti nella struttura della bocca. Tuttavia, con una corretta manutenzione, una dentiera può durare dai 5 ai 7 anni o anche di più. È comunque consigliato sottoporsi a controlli annuali dal dentista per assicurarsi che la dentiera sia ancora adatta e in buone condizioni.

RICHIEDI VISITA
Clicca qui
NUMERO VERDE
800.97.84.97
CERCA IL CENTRO
Clicca qui


    TI CONTATTEREMO NOI
    SENZA IMPEGNO
    PER QUALSIASI INFORMAZIONE
    LASCIACI I TUOI RECAPITI







    oppure chiama

    PROBLEMI
    E SOLUZIONI

    I nostri esperti
    consigliano

    Color Skin

    Nav Mode