BluDental logo

SCRIVI AI NOSTRI DENTISTI





Dentisti Rispondono

  1. Maggio 2017
  2. Febbraio 2017
  3. Dicembre 2016
  4. Novembre 2016
  5. Ottobre 2016
  6. Settembre 2016
  7. Agosto 2016
  8. Bludental 24-08-2016

    : #PrayforItaly

  9. Bludental 21-08-2016

    : abito in pomezia roma e ho bisogno urgentemente del vs aiuto cosa altro devo fare. grazie

  10. Giugno 2016
  11. Maggio 2016
  12. Bludental 17-05-2016

    : Dentisti Rispondono salve presso il vostro centro eseguite pretesi completa pero' fissa con impianti?

  13. Aprile 2016
  14. Bludental 19-04-2016

    : Salve ho un urgenza,a mia madre gli è caduto il dente finto che si era trapiantata tanti anni prima, si può riattaccare in qualche maniera?

  15. Marzo 2016
  16. Febbraio 2016
  17. Bludental 19-02-2016

    : buonasera! Avete delle convenzioni tipo Faschim?

  18. Gennaio 2016
  19. Dicembre 2015
  20. Novembre 2015
  21. Ottobre 2015
  22. Bludental 16-10-2015

    : L’utente Rossana ci ha scritto: “Mi potreste dire quanto costa lo sbiancamento dei denti? Ed in quante sedute lo si effettua? Gentile Rossana, le sedute necessarie per uno sbiancamento dentale professionale, dipendono dallo sbiancante usato e dal colore di partenza dei denti del paziente. Il costo è di 139 euro, come può vedere anche sul nostro sito www.bludental.it nella sezione “Esempi di trattamento.” Nei nostri Centri, usiamo principalmente un perossido di idrogeno al 38% applicato sulla superficie dei denti; lo stesso gel viene attivato da una lampada a led, questo processo rilascia radicali liberi che penetrano nello smalto e rimuovono i pigmenti che causano l’ingiallimento dei denti. Dopo questo trattamento solitamente svolto in una seduta di un’ora circa, i denti appariranno più bianchi e lucidi rispetto al colore di partenza. Ad ogni modo, La invitiamo, se interessata, a contattare il nostro numero verde gratuito 800.97.84.97 per fissare una prima visita gratuita e senza impegno presso la struttura Bludental più vicina a casa sua in modo da avere il nostro parere medico dopo averla visitata. La ringraziamo per l’interesse e la invitiamo a ricontattarci per email o telefonicamente per qualsiasi domanda o approfondimento. Buona giornata.

  23. Bludental 16-10-2015

    : L’utente Serena ci ha scritto: “Salve, una mia amica mi ha detto che, se segnalati da una persona, offrite una seduta di pulizia dei denti gratuita. E' vero? Nel caso, tale seduta è usufruibile in uno qualsiasi dei vostri centri? Grazie mille! Gentile Serena, se un paziente che si è curato o è in cura presso uno dei nostri centri ci segnala un contatto di sua conoscenza, quest’ultimo/a può usufruire della pulizia dei denti professionale gratuita in qualsiasi zona ad esso/a più comoda. Se interessata, può contattare il nostro numero verde 800.97.84.97 per fissare una prima visita gratuita e senza impegno. Da li potrà fissare un secondo appuntamento per la pulizia dei denti. La prima visita è importante per valutare lo stato di salute generale del paziente, motivo per cui viene fornita gratuitamente. La ringraziamo per l’interesse e la invitiamo a ricontattarci per qualsiasi domanda o approfondimento. Buona giornata.

  24. Bludental 06-10-2015

    : Salve, volevo sapere il costo indicativo per l'estrazione di un dente del giudizio parzialmente incluso(arcata inferiore)

  25. Settembre 2015
  26. Bludental 29-09-2015

    : devo fare un'otturazione, dove mi consigliate più vicino???

  27. Agosto 2015
  28. Bludental 15-08-2015

    : Qualcuno sarebbe cosi gentile da dirmi circa dopo quanti giorni dalla rimozione dei denti inizia ad alleviarsi il gonfiore? E anche quali sono i cibi piu consigliati/sconsigliati, grazie in anticipo!

  29. Bludental 10-08-2015

    : Nuova apertura Bludental Clinique: Finalmente anche a Bari!

  30. Luglio 2015
  31. Bludental 24-07-2015

    : sono stato in un vostro centro a via tuscolana e mi è stata proposta una protesi all on four ma non mi è stato detto o forse non ricordo il materiale con cui viene fatta. Saluti

  32. Giugno 2015
  33. Maggio 2015
  34. Bludental 07-05-2015

    : Regala alla tua mamma il coupon gratuito di Check-up e pulizia Denti Professionale. Clicca sull'immagine!

  35. Aprile 2015
  36. Marzo 2015
  37. Bludental 12-03-2015

    : L’utente Alessandro ci ha scritto: “Ciao, sono un giovanissimo ragazzo di 30 anni e da un anno ho scoperto di avere la parodontite su alcuni denti e sto facendo il curettage. Quanto costa da voi farlo? e come mai mi trovo cosi nonostante andavo dal dentista ogni 6 mesi? Gentile Alessandro, purtroppo la parodontite giovanile è una patologia molto aggressiva e veloce ed è favorita da fattori di predisposizione ben chiari. Probabilmente lei è un fumatore (in tal caso le consigliamo di ridurre drasticamente) oppure ci sono degli episodi di familiarità rispetto a questa malattia od anche il diabete. La presenza abbondante di placca batterica è un fattore importante e il nostro consiglio è quello di rimuoverla molto spesso con sedute professionali dopo aver fatto la levigatura. Purtroppo è anche una malattia subdola che progredisce in silenzio in siti non predicibili rispetto ad altri. Per capire come progredisce, è necessario eseguire una visita con una sonda parodontale per segnare la profondità delle tasche e confrontarla di volta in volta con la visita precedente. E’ importante inoltre prestare la massima attenzione ad una scrupolosissima igiene domiciliare. Presso i Centri Bludental Clinique è possibile eseguire il currettage. Ad ogni modo, l'intervento di cui ha bisogno è caso-dipendente, ci dispiace ma non possiamo dunque fornirle un preventivo - seppur di massima - senza prima aver effettuato una visita odontoiatrica per valutare il suo caso. La invitiamo dunque, se interessato, a contattare il nostro numero verde gratuito: 800.97.84.97 per fissare una visita gratuita e senza impegno per effettuare un preventivo presso la struttura Bludental più vicina a casa sua. La ringraziamo per l'interesse.

  38. Febbraio 2015
  39. Bludental 26-02-2015

    : Prenditi cura dei tuoi denti e proteggerai anche il tuo cuore! La prevenzione passa anche dalla salute e dal benessere della bocca. E’ necessario avere una bocca sana per non rischiare di avere problemi anche all'apparato cardiovascolare in quanto, un’infezione dentaria si può diffondere in tutto il corpo. Spesso infatti, i germi in circolo, è possibile si possano annidare su punti più deboli, su un difetto del cuore, su una valvola cardiaca, o su una protesi. Le endocarditi ad esempio, spesso nascono proprio da problemi in bocca. Pertanto, oltre ad una alimentazione corretta, ad uno stile di vita sano che non si impigrisca al movimento, è importantissimo fare controlli, non sottovalutando l’importanza di effettuare periodiche visite dal dentista e curare i denti.

  40. Bludental 19-02-2015

    : Il segreto di un sorriso smagliante sta nell’acqua! Per salvaguardare ed assicurarsi un sorriso smagliante, basta aver cura dei propri denti e bere molta acqua. Il sorriso è forse la prima cosa che si nota in una persona, la sua presentazione più bella. Avere una dentatura perfetta e pulita piuttosto che una dentatura sporca e danneggiata, comunica messaggi chiari ai propri interlocutori. Seguire una corretta igiene orale domiciliare, lavandosi i denti dopo i pasti principali e usando il filo interdentale, ma anche non trascurare l’appuntamento, preferibilmente ogni 6 mesi, dal dentista per l’igiene orale professionale, è fondamentale per la salute della propria bocca. Inoltre, è importante sapere che ci sono alcune bevande che possono danneggiare i denti, come ad esempio il vino rosso che può favorirne l’ingiallimento o l’assunzione di bevande acide che possono erodere e danneggiarne lo smalto. L’acqua minerale, al contrario, in quanto microbiologicamente pura, è invece indicata a beneficio dei denti. Infatti, grazie alle sue componenti di calcio e fluoro, favorisce un aumento dei valori medi del PH salivare, aiutando per una maggiore protezione della dentatura. Il segreto quindi è bere tanta acqua che oltre a fare bene all’organismo per l’espulsione di tossine, aiuta anche a rinforzare lo smalto dei denti e a favorirne il colore bianco.

  41. Bludental 04-02-2015

    : L’utente Martina ci ha scritto: “Buongiorno dottori, sono una ragazza di 15 anni, e non posso lamentarmi del mio sorriso tranne del fatto che nell'arcata inferiore ho un canino (dx) un po' storto, non si nota al primo sguardo, ma anche al contatto con la lingua mi è un po' fastidioso, e non ho moltissimo spazio per metterlo dritto. La mia domanda era se servisse per forza un apparecchio fisso con le piastrine o se con un bite potrei sistemare qualcosa, grazie in anticipo per la gentile attenzione”. Gentile Martina, nella moderna ortodonzia, sono state introdotte delle metodologie attente anche alle problematiche estetiche. E’ possibile, in casi limitati, ricorrere a delle mascherine trasparenti che sono certamente ben accettate dai nostri pazienti. Naturalmente si tratta di una vera e propria terapia che deve essere seguita da uno specialista, che prima di iniziare deve eseguire una diagnosi accurata per poi proporre una terapia. Le consigliamo di rivolgersi ad uno specialista che possa valutare il suo caso specifico e non di utilizzare delle procedure cosiddette “fai da te”. La ringraziamo per l’interesse e la invitiamo a ricontattarci per qualsiasi altra domanda o approfondimento. Buona giornata.

  42. Bludental 04-02-2015

    : L’utente Costanza ci ha scritto: “Buonasera Vorrei chiederle come mai ho una sensibilità al dente davanti, nonostante la carie tolta? Grazie Cordiali Saluti Costanza”. Gentile Costanza, quando si cura una carie, è necessario eliminare dentina rammollita, avvicinandosi alla polpa dentale. Subito dopo la cura, è possibile avvertire una certa sensibilità al freddo, che dovrebbe sparire nel giro di qualche settimana. Se ciò non accadesse ed il sintomo persistesse, Le consigliamo di effettuare una visita odontoiatrica in quanto si potrebbe anche valutare di rimuovere il restauro, applicando nella cavità un materiale di sottofondo che avrebbe il compito di isolare il nervo, eliminando la sensibilità. Tuttavia, se ancora il sintomo dovesse persistere, si potrebbe anche pensare ad un intervento di devitalizzazione del dente. La ringraziamo per l’interesse e la invitiamo a ricontattarci per qualsiasi domanda o approfondimento. Buona serata.

  43. Bludental 04-02-2015

    : L’utente con nickname “ Giuseppe90” dall’APP Dentisti Rispondono ci ha scritto: “Salve, da qualche tempo ho cominciato a notare dei punti neri sui denti, sicuramente si tratterà di carie secche, volevo sapere com'è possibile trattarle. Grazie”. Gentile Giuseppe, se sono delle carie, è necessario fare le opportune cavità con conseguenti otturazioni. Tuttavia potrebbe trattarsi anche di solchi sani che si sono macchiati a causa di impurità presenti nei cibi e che quindi non vanno trattati ma puliti con le normali tecniche e con ultrasuoni. Ad ogni modo, le consigliamo di effettuare una visita odontoiatrica per valutare il suo caso specifico. Se interessato, può contattare il nostro numero verde gratuito: 800.97.84.97 per fissare una visita gratuita e senza impegno, presso la struttura Bludental più vicina a casa sua, per effettuare un preventivo sul piano di cure che le occorrono. La ringraziamo per l'interesse e la invitiamo a ricontattarci per email o telefonicamente per qualunque tipo di domanda o approfondimento. Buona giornata.

  44. Gennaio 2015
  45. Bludental 06-01-2015

    : L’utente Manuel ci ha scritto: “Buonasera gentilissimi, vi scrivo perchè da circa due giorni ho un forte dolore ad un dente devitalizzato qualche mese fa. Alla devitalizzazione è seguita un'otturazione che dopo circa un paio di mesi si è scheggiata nella parte posteriore del dente, ma il dolore è cominciato solo un paio di giorni fa e tenderei a non collegare le due cose. Dapprima il dolore ha coinvolto tutta la parte destra del viso fino all'orecchio e pensavo si trattasse di nevralgia, ma dopo aver assunto degli antidolorifici ora si è concentrato in maniera molto forte sul dente al punto di impedirmi di mangiare e o di fare pressione sul dente stesso. Vi ringrazio in anticipo per la risposta un cordiale saluto.” Gentile Manuel, trattandosi di caso-dipendente possiamo formulare un’ipotesi che sarebbe però assolutamente da verificare mediante esame clinico: potrebbe trattarsi di una frattura della corona in una zona sotto gengivale. In questi casi il pezzo fratturato rimane collegato tramite le fibre della gengiva che se stirate durante la masticazione evocano un dolore molto intenso. La terapia consisterebbe nell’estrarre la parte fratturata con conseguente valutazione della stabilità della parte rimanente. In caso si possa salvare si potrebbe procedere con la costruzione di una capsula in ceramica; altrimenti, l’unica alternativa sarebbe quella di una estrazione di tutto il dente. Purtroppo il dente devitalizzato perde la componente minerale, si disidrata e risulta essere molto più fragile di prima: in questi casi preferiamo proporre quasi sempre la capsula con conseguente diminuzione del rischio di frattura. Ad ogni modo, le consigliamo di effettuare una visita odontoiatrica per valutare il caso specifico. La ringraziamo per l’interesse e la invitiamo a scriverci nuovamente per qualsiasi tipo di domanda o approfondimento. Buona serata.

  46. Bludental 06-01-2015

    : L’utente con nickname “Gppe” ci ha scritto: “salve, ho fatto la terapia canalare, sebbene mi abbiano fatto l'anestesia ho sofferto tanto. I dolori li ho sentiti dall'inizio alla fine. Com'è possibile ciò? grazie.” Gentile Gppe, purtroppo nei casi di pulpite acuta, cioè di forte infiammazione della polpa dentaria, la sintomatologia dolorosa può permanere anche dopo l'anestesia. In questi casi, al fine di poter lavorare in assenza di dolore, di solito, interveniamo con un'anestesia intrapulpare cioè fatta direttamente sul nervo; tuttavia quando l'ago entra fa molto male anche se il dolore dura poco. La ringraziamo per l'interesse e le auguriamo una buona giornata.

  47. Bludental 06-01-2015

    : L’utente Marta ci ha scritto: “Buonasera, vorrei sapere se è effettivamente necessaria l'assunzione di un antibiotico per 5 giorni dopo l'estrazione di un dente o se, invece, i tempi di assunzione possono variare nel caso in cui non si abbiano nè dolori nè gonfiori. Grazie molte.” Gentile Marta, solitamente si prescrivono 4/5 giorni di antibiotico per ottenere una buona copertura da eventuali infezioni susseguenti all'intervento. Tuttavia, dipende dal grado di infiammazione esistente nella zona che ha portato all’estrazione. Il fatto che non ci siano sintomi evidenti non è indicativo per sospendere il ciclo antibiotico di copertura. La ringraziamo per l'interesse e la invitiamo a ricontattarci per email o telefonicamente per qualunque tipo di domanda o approfondimento. Buona giornata.

  48. Bludental 06-01-2015

    : L’utente Maria ci ha scritto: “Ciao sono Maria. ho un dente del giudizio che sta spuntando, mi fa molto male. Ho molta paura del dentista. Devo averne? è un intervento semplice togliere un dente del giudizio? è doloroso?” Gentile Maria, non conosciamo la sua età ma se è tra i 18/23 anni è possibile che il dente stia erompendo in maniera regolare e che non vada estratto. Purtroppo capita che ci possa essere una dolorabilità temporanea che può tenere sotto controllo tramite dei normali farmaci antinfiammatori. Il tipo di antinfiammatorio da prendere, in caso, è preferibile glielo indichi il suo medico. In caso di estrazione, non deve preoccuparsi più di tanto poiché buona parte degli interventi in questi casi sono veloci e poco fastidiosi. La ringraziamo per l'interesse e le auguriamo una buona giornata.

  49. Dicembre 2014
  50. Bludental 04-12-2014

    : GENGIVITE? Come riconoscerla e come prevenirla. La gengivite è un’infiammazione del tessuto che riveste il colletto dei denti e forma le arcate dentarie. I sintomi più comuni sono l’arrossamento delle gengive, il sanguinamento, anche minimo, quando si spazzolano i denti o quando si passa il filo interdentale tra un dente e l’altro ma, anche il dolore, al tatto, delle gengive. La causa più frequente per questo fastidio, è l’accumulo di placca batterica sotto-gengivale che provoca la reazione del sistema immunitario, dando vita allo stato infiammatorio tipico della gengivite. In caso di infiammazione gengivale iniziale o di lieve entità, i sintomi possono essere poco fastidiosi ma è importante non sottovalutarli e fare una visita dal dentista per farsi indicare la cura più appropriata per risolvere il disturbo ed evitare, che al contrario, il processo infiammatorio delle gengive peggiori. Gli esperti dell’AIDI (Associazione Igienisti Dentali Italiani) spiegano che è importante riuscire a seguire cinque semplici regole per una corretta prevenzione quotidiana: - lavare i denti dopo ogni pasto; - utilizzare un dentifricio specifico e il filo interdentale; - utilizzare il collutorio in abbinamento alla quotidiana igiene orale; - controllare quotidianamente il bordo gengivale al fine di individuare segnali d’allarme come sanguinamento delle gengive o gonfiore; - eseguire periodiche visite dal dentista per controllare la salute del cavo orale.

  51. Novembre 2014
  52. Ottobre 2014
  53. Bludental 21-10-2014

    : 4 VANTAGGI DELLA SEDAZIONE COSCIENTE 1) Adatta a chiunque abbia paura di affrontare le cure odontoiatriche. 2) Abbinabile a qualunque trattamento: dalla pulizia dei denti agli impianti. 3) Si riducono i tempi e i costi delle terapie, e la quantità di antibiotici. 4) In ogni centro Bludental Clinique è sempre gratuita. Puoi chiamare il numero verde 800.97.84.97 per fissare un check-up completo gratuito. Scopri di più sulla sedazione cosciente: www.bludental.it/studio-odontoiatrico-roma-sedazione-cosciente-bludental-italia

  54. Settembre 2014
  55. Bludental 30-09-2014

    : Ecco dove trovarci all'interno del Centro La Noce di San Cesareo.

  56. Bludental 24-09-2014

    : 5 RIMEDI CONTRO LA PLACCA DENTALE: 1) Pulizia: spazzolino con setole morbide e dentifricio al fluoro. Lavare i denti almeno 2 volte al giorno, spazzolando per minimo 2 minuti ciascuna volta, senza dimenticare di passare lo spazzolino anche sulla lingua. 2) Filo interdentale: la placca si accumula facilmente nello spazio interdentale. Passare dunque il filo interdentale almeno 1 volta al giorno. 3) Colluttorio: Gli elementi che devono essere presenti nel colluttorio per combattere la placca sono fluoro, glutinato di clorexidina, citrato di zinco e triclosan. 4) Alimentazione: le verdure sono il cibo migliore in questo caso poiché non provocano né placche né macchie e, anzi, la loro masticazione aumenta la produzione di saliva, la miglior protezione contro la placca. 5) Dentista: una visita almeno 2 volte l’anno è da considerarsi obbligatoria non solo per un controllo generale ma anche per una pulizia approfondita.

  57. Bludental 09-09-2014

    : Siamo in 4mila! Se avete domande di tipo odontoiatrico, continuate a scrivere ai nostri dentisti Bludental Clinique. Il servizio è gratuito e lo resterà sempre.

  58. Agosto 2014
  59. Bludental 26-08-2014

    : Per i 9 mesi della gestazione, ma anche durante l’allattamento, è importante l’igiene orale per combattere i batteri cariogeni e portare benefici anche al nascituro. Per sensibilizzare le future madri l’ospedale Del Ponte in Lombardia ha realizzato questo video informativo.

  60. Bludental 07-08-2014

    : DIMMI CHE DENTI HAI E TI DIRò CHI SEI. Le tracce di piombo che ognuno ha nei denti possono raccontare la storia di una persona, dando indizi sul luogo e l’ambiente in cui è vissuta. Lo studio condotto da George D. Kamenov, geologo ricercatore dell’Università della Florida, potrebbe trovare una pratica applicazione nell’aiuto che potrebbe derivarne alla polizia per la risoluzione di casi complessi, nel riconoscimento di una persona. Il piombo ha quattro isotopi e la quantità di questi nelle rocce, nei suoli e nei minerali varia sia nel tempo che nello spazio. Miniere e altre attività inquinanti che provocano il rilascio di piombo, contaminano l’ambiente, portando all’accumulo nei corpi dei bambini, che crescono inalando polveri o toccando il suolo e ingerendone così anche piccole quantità. Lo smalto dei denti, che si sviluppa durante l’infanzia, racchiude segni di piombo e li conserva. “Durante la crescita, viene registrato l’isotopo del piombo contenuto nell’ambiente in cui si cresce”, dice Kamenov. “Se, crescendo, si cambia ambiente, spostandoci in un altro posto, l’isotopo che ci si porta dietro sarà diverso da quello tipico delle nuove persone con cui si viene a contatto”. E denti diversi possono rivelare eventi diversi. L’analisi del piombo può anche dirci a quale periodo storico di tempo appartiene un corpo. Denti attuali, denti vecchi, denti antichi hanno segnali diversi, secondo lo studio. La composizione del piombo nel tempo, specie durante il secolo scorso, è andata cambiando, a causa delle attività estrattive e dell’uso della benzina contenente piombo. Tuttavia, la distinzione tra denti moderni e denti vecchi non è comunque sempre chiara perché l’esposizione al piombo non è stata ovunque così netta e delineata, ma variabile nel tempo e nei luoghi.

  61. Luglio 2014
  62. Bludental 31-07-2014

    : Alcuni ricercatori dell’Università di Birmingham hanno scoperto un nuovo modo di curare la retina danneggiata: con le cellule staminali, non quelle dell’occhio, ma dei denti. http://benessere.guidone.it/2014/07/09/quando-la-salvezza-dellocchio-viene-dai-denti/?refresh_ce

  63. Bludental 24-07-2014

    : La vitamina D ha un ruolo molto importante per tutti, in particolar modo per le donne in menopausa o in gravidanza. La vitamina D, infatti, stimola dell’assorbimento del calcio e del fosforo e il mantenimento di un’adeguata mineralizzazione dello scheletro.

  64. Bludental 07-07-2014

    : L'utente con nickname "toni" dall'App "Dentisti Rispondono" ci ha scritto: "impianto per il dente quanto mi costerà grazie". Gentile Toni, l'intervento di cui ha bisogno è caso-dipendente, non possiamo dunque fornirle un preventivo - seppur di massima - senza prima aver effettuato una visita odontoiatrica. La invitiamo a contattare il nostro numero verde: 800.97.84.97 per fissare una visita gratuita e senza impegno per effettuare un preventivo presso la struttura Bludental più vicina a casa sua.

  65. Bludental 04-07-2014

    : La staterina, proteina presente nei denti, potrebbe essere usata per stimolare la crescita ossea nei pazienti affetti da osteoporosi o da fratture alle ossa. Lo annuncia un gruppo di bioingegneri della Queen Mary University nello studio pubblicato sulla rivista Biomaterials.

  66. Giugno 2014
  67. Marzo 2014
  68. Bludental 04-03-2014

    : Tecniche di sbiancamento fai da te: solo per emergenza! Diffidare dall'uso continuativo di sostanze che possono risultare alla lunga aggressive e dannose.

  69. Febbraio 2014
  70. Bludental 21-02-2014

    : Piercing alla lingua, non solo estetica, ma anche rischi di danni a denti e gengive oltre che di infezioni se non effettuati da persone non abilitate.

  71. Bludental 11-02-2014

    : Prevenire è sempre la risposta a molti problemi. In gravidanza ancora di più: intensificare i controlli dal dentista, stare attente all'igiene orale e non sottovalutare i cambiamenti, sono alcune delle piccole regole da seguire.

  72. Gennaio 2014
  73. Bludental 31-01-2014

    : Avete un appuntamento galante? Per mantenere l'alito profumato, attenzione a cosa ordinate: evitate carne e formaggi, si invece ad ortaggi e frutta.

SCRIVI MESSAGGIO

Scrivi un messaggio

Un dentista ti risponderà